comunicato stampa n.12 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018
DA WIMBLEDON A ROMA,

TRA POTAPOVA E YASTREMSKA FINALE NEXT GEN

IN DOPPIO GRYMALSKA E MARCHETTI SFIORANO IL TITOLO

Roma, 7 luglio 2018 - Agli archivi la penultima giornata del torneo femminile Itf Roma - Antico Tiro a Volo 2018 in corso sugli storici campi in terra rossa di via Vajna. Davanti ad un folto pubblico di soci ed appassionati sono andate in scena le semifinali di singolare, vinte rispettivamente da Anastasia Potapova e Dayana Yastremska, e la finale di doppio, che ha visto trionfare la coppia formata da Laura Pigossi e Renata Zarazua.

La finale sarà Potapova-Yastremska (atto II) - Ancora loro, le due terribili "millennials": Potapova e Yastremska approdano all'ultimo atto del torneo, che sarà la replica della finale di Wimbledon Junior 2016 (vinta da Potapova). Classe 2001 la russa, classe 2000 l'ucraina, numero 219 del mondo la prima, numero 127 la seconda, le due stelle "Next Gen" tornano ad affrontarsi per una sfida che promette scintille. Non molto agevole la settimana romana della moscovita Potapova, costretta al terzo set al secondo turno da Kathinka Von Deichmann e brava ad annullare due set point in semifinale contro Jil Teichmann: "Quello di oggi non è stato il mio miglior match, ciononostante sono riuscita a vincere e posso ritenermi soddisfatta del risultato. La finale sarà durissima: rispetto a Wimbledon Junior siamo più grandi, più forti e abbiamo più esperienza". Percorso netto, invece, per Yastremska, giustiziera in due set (come in tutti gli altri incontri disputati) di Silvia Soler-Espinosa: "Conoscevo le caratteristiche della mia avversaria e ho preparato il match sapendo di dover prendere l'iniziativa il più possibile".

Pigossi e Zarazua vincono il doppio al fotofinish - Assegnato al cardiopalma il titolo di doppio: partite alla grande contro le azzurre Anastasia Grymalska e Giorgia Marchetti, la brasiliana Laura Pigossi e la messicana Renata Zarazua si fanno riacciuffare sino al super tie-break decisivo. A condannare le atlete nostrane i due doppi falli consecutivi di Marchetti, determinanti per il risultato finale di 6-1 4-6 13/11. "È stata veramente dura - dichiarano le due vincitrici - quando arrivi al super-tie break subentrano sempre nervosismo e tensione. Perdevamo 8-4 e abbiamo rimontato: siamo davvero contente. Giocheremo ancora insieme? Siamo molto amiche, sicuramente sì". Deluse le sconfitte: "C'è amarezza. Dopo i risultati messi in fila in settimana speravamo di vincere il torneo e ci siamo andate molto vicino. Le nostre avversarie hanno giocato molto bene, è stata una bella finale. Siamo state sopraffatte dalla tensione nel momento decisivo e alla fine abbiamo perso. Peccato".

I risultati delle semifinali

Anastasia Potapova b. Jil Teichmann 7-6 7-6

Dayana Yastremska b. Silvia Soler-Espinosa 6-3 6-1

Il risultato della finale di doppio

Laura Pigossi/Renata Zarazua b. Anastasia Grymalska/Giorgia Marchetti 6-1 4-6 13/11

comunicato stampa n.11 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018

JESSICA PIERI SFIORA L'IMPRESA

CAMERIN: "TORNEO DI ALTISSIMO LIVELLO"

Roma, 6 luglio 2018 - Il torneo internazionale femminile Antico Tiro a Volo entra sempre più nel vivo. Giornata, quella di oggi, dedicata ai quarti di finale di singolare e alle semifinali di doppio. Silvia Soler-Espinosa si prende la rivincita su Jessica Pieri, bene anche Potapova e Yastremska.

Maria Elena Camerin: "Il gruppo è in crescita, stiamo lavorando bene".Presente sui campi dell'Antico Tiro a Volo dall'inizio della settimana come responsabile del progetto Over 18 della Federazione, Maria Elena Camerin ha analizzato il match di Jessica Pieri (sconfitta 7-6 al terzo dalla spagnola Soler-Espinosa) ed ha fatto il punto sulla situazione delle giovani azzurre. "La partita è stata davvero incredibile", ha dichiarato l'ex top 50 del ranking Wta, "una vera lotta durata oltre tre ore. Dopo aver perso il primo set Jessica è stata brava a non mollare, a restare concentrata e a trovare lo schema giusto per essere incisiva. Nonostante lo svantaggio di 4-1 nel terzo set è riuscita a riprendersi e ad issarsi siano al 6-5. Peccato per i tre match point, ma bisogna fare un plauso ad una grande campionessa come Silvia Soler-Espinosa: la spagnola è stata bravissima, ha combattuto ogni game senza regalare alcun punto. Match come questo fanno bene al tennis". Nonostante la sconfitta, gli spunti positivi non mancano. "Le nostre ragazze stanno lavorando bene", conferma la Camerin, "è un gruppo unito che ha tanta voglia di togliersi delle belle soddisfazioni. Con Tathiana Garbin ho un ottimo rapporto, le giocatrici ci seguono e si danno da fare. Dobbiamo continuare così". Il punto sulle stelle del futuro: "Nell'arco di questa settimana ho avuto modo di assistere a match di altissimo livello. Le "Next Gen" come Potapova, Yastremska e Rybakina mi hanno davvero impressionato: sono tre ottime giocatrici, forse tecnicamente un passo indietro rispetto alle nostre italiane, ma hanno una grinta incredibile. Dayana Yastremska mi ha colpito molto, soprattutto dal punto di vista fisico. Le tenniste dell'est hanno un mordente particolare. Infine un pensiero sulla manifestazione: "Il torneo dell'Antico Tiro a Volo è uno dei più belli d'Italia; c'è il giusto mix fra giocatrici esperte e giovani promesse. Il posto ti entra nel cuore e le ragazze tornano qui sempre con grande piacere".

Torneo di doppio: Marchetti e Grymalska centrano la finale. Grande risultato per Giorgia Marchetti e Anastasia Grymalska. Le azzurre si sono imposte sulla coppia formata da Cristina Dinu e An-Sophie Mestach con il punteggio di 6-1 1-6 10-4. Nella finale di domani affronteranno Renata Zarazua e Laura Pigossi.

I risultati dei quarti di finale

Silvia Soler-Espinosa b. Jessica Pieri 7-5 5-7 7-6

Anastasia Potapova b. Elena Rybakina 7-5 6-2

Dayana Yastremska b. Anastasia Zarytska 7-6 6-4

comunicato stampa n.10 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018

ALLA PIERI IL DERBY CON GRYMALSKA

YASTREMSKA E ZHUK AVANTI IN DUE SET

Roma, 5 luglio 2018 - Intensa giornata di ottavi di finale sugli assolati campi del Circolo Antico Tiro a Volo di Roma. Dodici gli incontri andati in scena, otto di singolare e quattro di doppio, disputati davanti ad un pubblico pronto a dare supporto alle proprie beniamine dal primo all'ultimo "15". Un'ottima Jessica Pieri si aggiudica il derby azzurro con Anastasia Grymalska. Avanzano anche le giovani stelle Yastremska e Zhuk.

Jessica Pieri: "Adoro l'Antico Tiro a Volo, il pubblico è fantastico". Nel primo match in programma sul Campo Centrale, Jessica Pieri supera Anastasia Grymalska con il punteggio di 6-2 6-3 ed approda ai quarti di finale del torneo. "Sapevo sarebbe stata una partita dura", ha dichiarato la toscana al termine del match. "Anastasia è una giocatrice molto solida e farle il punto non è facile. Ho fatto molta fatica anche a causa delle condizioni metereologiche, cercando di non perdere la concentrazione e di stringere i denti per evitare di andare al terzo set. Per fortuna è andata bene, sono molto soddisfatta". Così come nel 2017, anche in questa occasione la Pieri se la vedrà nei quarti di finale con la spagnola Silvia Soler-Espinosa, vincitrice dell'edizione 2016. "Per me è una scena già vissuta. Stesso torneo, stessa avversaria, stesso turno. La speranza è di riuscire a ripetere la prestazione dello scorso anno (nell'occasione la Pieri si impose con un netto 6-1 6-1 ndr), quando giocai in maniera davvero impeccabile. Ce la metterò tutta per raggiungere la semifinale. Qui all'Antico Tiro a Volo l'ambiente è fantastico ed il pubblico molto caloroso soprattutto con le giocatrici italiane; mi piace tutto, dal posto, ai campi, alle palle. Riesco sempre a giocare il mio tennis qui. Tornare a disputare un torneo in cui hai già fatto bene e dove sai che devi confermare punti e prestazioni mi dà delle sensazioni uniche, qualcosa di molto difficile da spiegare". Il livello mostrato in questi giorni è incoraggiante ed il lavoro prosegue a gonfie vele, soprattutto dal punto di vista fisico. "So di dover curare molto questo aspetto", ammette la Pieri, "per questo motivo ho iniziato a Tirrenia un percorso specifico. Non sono una giocatrice particolarmente potente e di ciò ne sono consapevole. Quando si arriva a certi livelli è necessario imparare ad ascoltare il proprio corpo. Non c'è niente da lasciare al caso e da sottovalutare".

I match - Termina agli ottavi di finale la grande avventura della qualificata Lucrezia Stefanini, fermata al terzo set dalla kazaka Rybakina. Escono di scena anche le azzurre Martina Di Giuseppe (sconfitta 6-1 7-6 dalla ceca Zarycka) e Stefania Rubini, che si è dovuta arrendere all'esperta spagnola Silvia Soler-Espinosa.

I risultati degli ottavi di finale

Elena Rybakina b. Lucrezia Stefanini 3-6 6-1 6-4

Sofya Zhuk b. Renata Zarazua 6-3 7-5

Silvia Soler-Espinosa b. Stefania Rubini 6-0 6-4

Jessica Pieri b. Anastasia Grymalska 6-2 6-3

Anastasia Zarycka b. Martina Di Giuseppe 6-1 7-6

Dayana Yastremska b. Reka-Luca Jani 6-3 6-2

comunicato stampa n.9 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018

MARTINA DI GIUSEPPE INSEGUE NEW YORK

STEFANINI SORPRENDE LA KOVINIC

Roma, 4 luglio 2018 - Il torneo internazionale femminile Antico Tiro a Volo entra nel vivo. Sotto un sole accecante sono stati disputati tredici match, nove validi per il tabellone di singolare e quattro per quello di doppio. Lucrezia Stefanini sorprende Danka Kovinic, testa di serie n. 1. Bene anche Di Giuseppe e la next gen Anastasia Potapova, ex n.1 al mondo under 18 e vincitrice di Wimbledon Junior, considerata la futura stella del firmamento Wta.

"Digiu" profeta in patria - Buona la prima per Martina Di Giuseppe. L'azzurra si aggiudica il derby con Cristiana Ferrando con il punteggio di 6-4 6-3 e approda al secondo turno dell'Antico Tiro a Volo dove affronterà la ceca Anastasia Zarycka, reduce dalle qualificazioni. "Sono molto soddisfatta di come ho giocato", ha dichiarato la Di Giuseppe al termine del match. "Ho provato a mettere in campo il mio tennis ed anche oggi le variazioni sono state decisive; giocare davanti ai miei compagni di allenamento del Tennis Club Parioli ha sempre un sapore speciale, voglio un gran bene a tutti loro". Dopo la vittoria al Tevere Remo ($25.000), la semifinale di Padova e la finale di Madrid, la tennista romana è pronta ad andare a caccia delle qualificazioni allo Slam americano: "Le qualificazioni dello Us Open sono un sogno. Ora inizia un periodo duro in cui ho diversi punti da difendere; sto giocando bene, spero di continuare così".

Lucrezia Stefanini: "Vittoria indimenticabile, ora testa al prossimo match" - Un acuto forte, di quelli destinati a lasciare il segno. La grande sorpresa di questa intensa giornata sui campi del Circolo Antico Tiro a Volo arriva dal secondo match in programma sul Campo Centrale: Lucrezia Stefanini, qualificata toscana classe 1998, gioca un match entusiasmante con Danka Kovinic (già top 50) e vince in rimonta con il punteggio di 2-6 6-2 6-3. Per la giovanissima azzurra, attuale numero 535 del ranking Wta e reduce dai Giochi del Mediterraneo, è la più importante vittoria della carriera: "La prima vittoria in un $60.000+H è qualcosa di unico", afferma una vistosamente emozionata Stefanini. "Sapevo come avrei voluto e dovuto giocare, dando il massimo su ogni punto senza pensare troppo. Sono molto contenta di aver vinto questa partita. Dopo essere stata in vantaggio per 2-0 nel primo parziale ho perso un po' di concentrazione e a questi livelli le disattenzioni si pagano; nel secondo e nel terzo set sono tornata a lottare con maggiore aggressività ed i risultati si sono visti. Mi auguro che questo torneo non finisca qui".

Domani, giovedì 5 luglio, sono in programma i match di ottavi di finale: spicca il derby fra Jessica Pieri e Anastasia Grymalska.

I risultati del primo turno di tabellone

Lucrezia Stefanini b. Danka Kovinic 2-6 6-2 6-3

Anastasia Potapova b. Lisa Sabino 6-3 7-6

Kathinka Von Deichmann b. Karolayne Alexandre Da Rosa 6-1 6-3

Renata Zarazua b. Myrtille Georges 6-2 2-0 rit.

Liudmila Samsonova b. Martina Trevisan 7-5 6-0

Jessica Pieri b. Chantal Skamlova 6-1 6-2

Anastasia Zarycka b. Deborah Chiesa 6-4 6-1

Martina Di Giuseppe b. Cristiana Ferrando 6-4 6-3

Reka-Luca Jani b. Jaqueline Adina Cristian 4-6 6-3 6-2

comunicato stampa n.8 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018

ZHUK E YASTREMSKA, IL FUTURO PASSA DA QUI

Roma, 3 luglio 2018 - Anche oggi giornata di grande tennis sui campi del Circolo Antico Tiro a Volo di Roma. Ben quindici i match disputati, undici di singolare e quattro di doppio, seguiti come di consueto dal pubblico delle grandi occasioni. Ottime prove delle giovani Zhuk e Yastremska, fra le azzurre bene Stefanini e Grymalska.

Yastremska e Zhuk, brillano le stelle del futuro. Dayana Yastremska e Sofya Zhuk non tradiscono le aspettative. L'ucraina, classe 2000, ha regolato la connazionale Katarina Zavatska con il punteggio di 6-3 6-4, approdando così al secondo turno del tabellone principale, regalando sprazzi di grande tennis e dimostrando, ancora una volta, di avere tutte le carte in regola per affermarsi come una delle protagoniste dell'universo Wta dei prossimi anni. Sulla scia della finalista dell'edizione 2016 del torneo di Wimbledon Juniores, anche Sofya Zhuk è partita con il piede giusto all'Antico Tiro a Volo. La moscovita ha sconfitto in tre set la statunitense Katerina Stewart (6-7 6-1 6-1), non senza aver subito il cambio di superficie dopo i giorni trascorsi sull'erba di Roehampton. "Non è stato un inizio particolarmente facile", ha ammesso la Zhuk al termine del match, "ho avuto solo quattro giorni per potermi allenare sulla terra battuta e cambiare superficie di gioco non è mai agevole. Conoscevo la mia avversaria e sapevo sarebbe stato un match complicato, il risultato finale mi lascia comunque molto soddisfatta. Ora devo solo fare del mio meglio e ragionare partita dopo partita". La mente torna subito alle recenti qualificazioni di Wimbledon. "I Championships sono davvero un posto speciale, adoro l'erba come superficie e l'atmosfera è qualcosa di unico. Quest'anno sono riuscita a spingermi sino al terzo turno, il mio miglior risultato; spero di tornare il prossimo anno per fare ancora meglio". Solida, con ottimi fondamentali, la giovanissima russa non si ispira ad alcuna giocatrice in particolare. "In campo cerco sempre di essere me stessa, adoro guardare Roger Federer perché è un modello per tutti, una leggenda vivente".

Decima Legio "veste" il torneo, Banca Promos presenta l'ASE - Il torneo entra nel vivo con i primi turni del main draw mentre cresce il pubblico presente sui campi, coinvolto nelle numerose iniziative dentro e fuori il villaggio. Decima Legio, sponsor tecnico che veste arbitri, giudici di linea e raccattapalle, sta presentando la t-shirt ufficiale del torneo e l'intera collezione dei propri prodotti. Banca Promos ha organizzato una serie di incontri per presentare e promuovere l'Archivio Sanitario Elettronico (ASE): ogni sera, alle 18.30, nello spazio dei gazebo adiacente alla piscina, un ospite spiegherà le peculiarità dell'archivio.

Il torneo, per la prima volta, si avvale anche della collaborazione della dottoressa Alessandra Di Persio, specialista in anestesia e rianimazione.

I risultati dell'ultimo turno di qualificazioni

Anastasia Zarycka b. Ekaterina Yashina 6-2 6-4

Lucrezia Stefanini b. Martina Spigarelli 6-3 6-0

Liudmila Samsonova b. Martina Biagianti 6-2 6-3

Lisa Sabino b. Cristina Dinu 6-0 6-4

I risultati del primo turno di tabellone

Elena Rybakina b. Ulrikke Eikeri 6-4 7-6

Sophia Zhuk b. Katerina Stewart 6-7 6-1 6-1

Jeil Teichmann b. Camilla Rosatello 6-3 6-3

Silvia Soler-Espinosa b. Michaela Honcova 6-2 6-1

Anastasia Grymalska b. Jana Cepelova 7-6 6-3

Dayana Yastremska b. Katarina Zavatska 6.3 6-4

comunicato stampa n.7 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO: AL VIA IL MAIN DRAW

DEBORAH CHIESA: "DA PARIGI HO IMPARATO MOLTO E VOGLIO MIGLIORARE ANCORA"

Roma, 2 luglio 2018 - Una meravigliosa giornata di sole ha fatto da sfondo alla seconda giornata di qualificazioni sui campi del circolo Antico Tiro a Volo di Roma. Otto i match disputati, ricchi di spettacolo e soprese. Martina Biagianti, Lucrezia Stefanini e Martina Spigarelli approdano all'ultimo turno. Domani al via il tabellone principale.

Deborah Chiesa: "Sto giocando bene, non mi pongo limiti" - Un 2018 ricco di novità e tante soddisfazioni. Per Deborah Chiesa è l'anno della consacrazione, ma come ammette lei stessa c'è ancora tanto da lavorare. "Sto bene, sono appena tornata da Wimbledon e ho ripreso gli allenamenti sulla terra", dichiara la giocatrice trentina. "A Londra l'atmosfera era bellissima e i campi perfetti. Dal punto di vista tecnico l'erba è una superficie nuova per me, ci avevo giocato solo da junior: spero di tornarci i prossimi anni e adattarmi sempre meglio". L' emozione dell'esordio nello Slam parigino è ancora fresca. "Cosa mi è rimasto dal Roland Garros? C'è tanto da imparare, nei giorni successivi alla sconfitta contro la Bencic c'era tanta rabbia, tristezza e grande rammarico. Devo essere comunque soddisfatta e contenta, non appagata ma pronta per continuare la stagione che è lunga". Idee chiare, infine, sulla seconda parte di stagione. "Ora giocherò quattro tornei sulla terra, la mia superficie preferita. Cosa mi aspetto da questo torneo? Non mi pongo aspettative, non mi voglio mettere pressioni, sto giocando bene, affronterò match dopo match, il livello è molto alto. Cercherò di dare il massimo e lottare su ogni punto".

Sorteggiato il main draw, subito due derby azzurri - Alle ore 18.30, presso l'ampio villaggio allestito alle spalle dal campo n. 2, è andato in scena il sorteggio del tabellone principale. In attesa della giornata di domani, quando termineranno i match validi per il terzo e decisivo turno di qualificazioni, sono già due i derby italiani decretati dall'urna. Jasmine Paolini affronterà la wild card Stefania Rubini, mentre Martina Di Giuseppe se la vedrà con Cristiana Ferrando. Danka Kovinic, testa di serie n. 1 del torneo, sarà impegnata contro una qualificata, così come Deborah Chiesa e Martina Trevisan, entrambe reduci dalla intensa settimana di Roehampton. Presenti alla cerimonia numerose giocatrici, fra cui la spagnola Silvia Soler-Espinosa, già vincitrice sui campi dell'Antico Tiro a Volo nel 2016, che affronterà la slovacca Michaela Honcova.

Domani, martedì 3 luglio, oltre agli ultimi match di qualificazioni, verranno disputati i primi incontri validi per il tabellone principale con inizio a partire dalle ore 11.00.

comunicato stampa n.6 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018
NELLE QUALI BRILLA LA GIOVANE MARTINA BIAGIANTI

MERCOLEDÌ SERATA DI GALA CON TANTE SORPRESE

Roma, 1 luglio 2018 - Subito grande spettacolo sui campi in terra battuta del Circolo Antico Tiro a Volo, dove oggi è cominciato il torneo Itf femminile di tennis. Oltre cinquecento spettatori hanno assistito alla prima giornata di qualificazioni, piena di soddisfazioni per i colori azzurri: ben otto italiane hanno ottenuto il pass per il secondo turno in programma domani.

Sorpresa Biagianti, bene Spigarelli e Matteucci - Brilla la stella della giovanissima romana Martina Biagianti. Classe 2001, la tennista tesserata per il TC Parioli ha superato con un netto 6-0 6-4 Martina Colmegna, testa di serie numero 8 del tabellone di qualificazioni. "Speravo di giocare un match di questo livello - ha dichiarato la Biagianti - la mia arma principale è l'aggressività, appena posso entro nel campo: sto imparando anche altre cose, ma la mia indole è questa. Sono soddisfatta: tranne nel secondo set in cui mi stava sfuggendo un po' di mano la partita, è stato davvero un grande match". Vittorie molto convincenti anche per Martina Spigarelli contro l'israeliana Ekshibarova (6-3 6-3), per Alice Matteucci contro la brasiliana Pedretti (6-2 6-2) e per Elena De Santis contro la belga Maesfranckx (6-2 6-0). I derby tricolori sono andati a Tatiana Pieri, Angelica Raggi, Giorgia Marchetti e Lucrezia Stefanini. Fuori invece Martina Caregaro e Giulia Crescenzi, mentre Claudia Giovine non è scesa in campo contro l'uzbeka Amanmuradova. Domani in programma gli otto match di secondo turno tra cui il derby Stefanini-Raggi e la prima sessione serale: alle ore 20 sul campo centrale la Matteucci sfiderà la romena Dinu.

Mercoledì 4 luglio la cena di gala con giocatrici e sponsor - Procedono intanto i preparativi per la serata di gala, in programma mercoledì 4 luglio dalle ore 20.30. Giocatrici e sponsor saranno grandi protagonisti della festa tra buon cibo e ottima musica, lo spettacolo dei fuochi d'artificio e altre gradite sorprese. Sono attese molte personalità e naturalmente tutti i numerosi sponsor che hanno deciso di legare il loro nome al torneo: EcoFAST, main sponsor dell'evento, Ford, Of Course Italia, Banca Promos/ASE, Guarino abbigliamento Roma/Milano/Porto Cervo, Corridi Arredamenti, Special Cieling, Rheinmetall Defence, Promoscreen, Pradis, Il Pesco, Progein e Farmacia Garbatella, oltre al media partner Radio Radio che dalla giornata di domani, lunedì 2 luglio, sarà presente sui campi di via Eugenio Vajna per la diretta di Radio Radio Lo Sport.

I risultati del primo turno di qualificazioni

Tatiana Pieri b. Arianna Capogrosso 6-4 6-1

Elena De Santis b. Odile Maesfranckx 6-2 6-0

Ekaterina Yashina b. Rasheeda McAdoo 6-7 7-6 rit.

Cristina Dinu b. Rika Fujiwara 6-1 6-3

Alice Matteucci b. Thaisa Grana Pedretti 6-2 6-2

Anne Schaefer b. Martina Caregaro 6-2 6-4

Lucrezia Stefanini b. Federica Di Sarra 6-0 3-0 rit.

Angelica Raggi b. Susanna Giovanardi 6-4 6-0

Martina Spigarelli b. Vlada Ekshibarova 6-3 6-3

Akgul Amanmuradova b. Claudia Giovine W.O.

Liudmila Samsonova b. Giulia Crescenzi 6-1 6-2

Giorgia Marchetti b. Virginia Ciccone 6-1 6-1

Carla Touly b. Nicole Bunea 6-0 6-0

Martina Biagianti b. Martina Colmegna 6-0 6-4

UFFICIO STAMPA : Sportface Srls ◆ redazionesportface@gmail.com ◆ www.sportface.it

Alessandro Nizegorodcew 3384235083 - Daniele Palizzotto 3920001534 Lorenzo Andreoli 3281792639

comunicato stampa n.4 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018.
TUTTI I NUMERI DELL'EVENTO, SI PARTE DOMENICA.
PALTRINIERI: "SARÀ UN BEL TORNEO"

Roma, 29 giugno 2018 - Tutto pronto per l'inizio della X edizione del Torneo Itf Roma - Antico Tiro a Volo 2018. Le migliori giocatrici italiane e internazionali sono pronte a darsi battaglia nel più importante torneo femminile italiano dopo gli Internazionali BNL d'Italia.

Tennis e molto altro per una settimana memorabile. L'Antico Tiro a Volo si appresta a vivere una settimana ricca di sport e altri eventi collaterali. Nella giornata di domani, sabato 30 giugno alle ore 18 è previsto il sorteggio del tabellone di qualificazione. Saranno ben trentadue le giocatrici che nei giorni di domenica, lunedì e martedì andranno a caccia dei quattro posti disponibili per il tabellone principale. Quest'ultimo sarà sorteggiato domenica alle ore 17.30, cerimonia cui seguirà un cocktail di benvenuto. Grande attesa anche per il Players Dinner Party, appuntamento sempre molto gradito alle giocatrici, in programma mercoledì 4 luglio a partire dalle ore 20.30. Una grande novità di questa X edizione sarà l'appuntamento quotidiano con Banca Promos, uno degli sponsor del torneo, che al termine della sessione diurna di incontri incontrerà il pubblico per conoscere l'archivio sanitario elettronico (ASE). Quest'anno sono attesi oltre 10.000 visitatori, oltre ai 700 soci del circolo e alle rappresentanze di diverse scuole tennis. Si scaldano i motori, lo spettacolo sta per cominciare.

Il fondamentale contributo degli sponsor. Anche in questa edizione sono tante le società e le aziende che hanno scelto di partecipare all'evento a partire da EcoFAST, main sponsor del torneo. A questa vanno ad aggiungersi Ford, Banca Promos, Guarino abbigliamento Roma/Milano/Porto Cervo, Corridi Arredamenti, Of Course Italia S.R.L., Promoscreen, Pradis, Il Pesco, Progein S.R.L. e Farmacia Garbatella. Radio Radio, in qualità di media partner, sarà presente sui campi del Circolo Antico Tiro a Volo e seguirà la manifestazione quotidianamente.

Gregorio Paltrinieri: "Sarà un bel torneo". Dai campi dello storico circolo di via Vajna arriva anche l'invito del campione olimpico di nuoto Gregorio Paltrinieri, medaglia d'oro ai Giochi di Rio 2016, presente a Roma per il Settecolli 2018. "L'Antico Tiro a Volo è davvero un circolo splendido", ha dichiarato il carpigiano classe 1994. "Auguro un gran torneo alle protagoniste: venite tutti a vedere le partite perché sarà davvero un bell'evento".

comunicato stampa "Itf Roma - Antico Tiro a Volo" n.3 - 2018

TATHIANA GARBIN: "SARÀ UNA GRANDE KERMESSE".

MARTINA TREVISAN: "RICORDI INELEBILI AL TIRO A VOLO"

Roma, 25 giugno 2018 - Manca ormai davvero poco all'inizio della X edizione del Torneo Itf Roma - Antico Tiro a Volo 2018 (1-8 luglio). Un'esperienza, quella sui campi del circolo di Via Vajna 21, che ha lasciato un segno profondo nel cuore di molte ragazze.

Martina Trevisan: "La vittoria del 2015 una delle mie gioie più grandi". Sentirsi a casa, dal primo all'ultimo giorno. Il torneo Antico Tiro a Volo ha lasciato ricordi indelebili nel cuore di molte delle giocatrici protagoniste, negli anni, sui campi dello storico circolo capitolino. Una di loro è l'azzurra Martina Trevisan, che nel 2015 si laureò campionessa superando in finale Lisa sabino (6-1 6-3) senza lasciare per strada alcun set nell'arco dell'intera manifestazione. "Non posso che avere un ricordo bellissimo di quella settimana, così importante per me e per la mia carriera - ha dichiarato un'emozionata Trevisan -. La prima vittoria in un 25.000$ (questo il vecchio montepremi del torneo) è qualcosa che ti resta per sempre ed è anche per questo che ho impressi nella mente tutti i dettagli di ogni singola giornata, dalle avversarie ai campi, dal modo di preparare le partite alle sensazioni prima e dopo il match. Una settimana memorabile in cui l'Antico Tiro a Volo è diventata una seconda famiglia per l'affetto e l'attenzione che mi hanno riservato. Quella vittoria è uno dei pensieri più felici della mia vita".

Garbin e Camerin insieme per il futuro del tennis femminile. Parole al miele quelle dell'attuale capitano dell'Italia di Fed Cup Tathiana Garbin, vincitrice del torneo nel 2008. "Sarà una kermesse di altissimo livello anche quest'anno - conferma entusiasta l'ex n. 22 del ranking Wta - all'Antico Tiro a Volo le giocatrici vengono trattate benissimo ed io, in particolare, mi sono sempre sentita una principessa. Il successo di dieci anni fa, con i cinque match point annullati all'austriaca Yvonne Meusburger, non lo dimenticherò mai". Dello stesso avviso anche Maria Elena Camerin, numero 41 delle classifiche mondiali nell'ottobre del 2004 ed impegnata nel progetto Over della Federazione: "Ho delle bellissime sensazioni se penso al Tiro a Volo, è un circolo meraviglioso dove le protagoniste sono messe a proprio agio dal primo all'ultimo giorno - ricorda la Camerin -. Per le nostre ragazze, impegnate costantemente nei vari tornei in giro per il mondo, tornare a giocare nella propria terra dà sempre degli stimoli in più. Ci si sente a casa in un certo senso e si riesce a vivere meglio l'affetto e il sostegno delle persone vicine". Un pensiero, infine, anche sul presente ed il futuro del movimento azzurro. "Con Tathiana Garbin stiamo lavorando molto per toglierci soddisfazioni importanti con le nostre ragazze. Il gruppo è unito e ci sono i fatti a dimostralo, non resta che continuare così".

comunicato stampa n.1 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018

TUTTO PRONTO PER LA DECIMA EDIZIONE. DOMANI, GIOVEDI' 14 GIUGNO CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE ALLE ORE 19.00

Roma, 13 giugno 2018 - Si scaldano i motori per la X edizione del Torneo Internazionale Femminile Antico Tiro a Volo. La kermesse aprirà i battenti domenica 1 luglio con i match di qualificazione, mentre il tabellone principale partirà martedì 3 luglio. Protagoniste, anche quest'anno, le migliori giocatrici italiane ed internazionali, pronte a darsi battaglia fino all'ultimo 15 con il sogno di iscrivere il proprio nome nel prestigioso albo d'oro della manifestazione. L'Itf Antico Tiro a Volo vanta un montepremi da 60 mila dollari e per la prima volta garantirà alle partecipanti anche l'ospitalità, ponendosi così tra i più importanti tornei del circuito riservato alle tenniste professioniste. Nella giornata di domani, giovedì 14 giugno, presso i locali del Circolo in Via Eugenio Vajna 21, si terrà alle ore 19.00 la conferenza stampa di presentazione.

Le protagoniste. Sui campi in terra battuta del Circolo Antico Tiro a Volo, nel cuore del quartiere Parioli di Roma, hanno trionfato nelle prime nove edizioni tenniste di alto livello: Tathiana Garbin, attuale capitano della squadra italiana di Fed Cup ed ex numero 22 della classifica mondiale, si impose nel 2008 sull'austriaca Yvonne Meusburger salvando cinque match point; la ventiseienne americana Christina McHale, già numero 24 del ranking Wta, trionfò nel 2011; la nazionale azzurra Martina Trevisan, reduce dall'ultimo turno di qualificazioni al Roland Garros, vinse nel 2015, mentre ad imporsi lo scorso anno anno fu l'ucraina Kateryna Kozlova, numero 65 dell'attuale ranking mondiale. Anche per la decima edizione sono attese alcune delle migliori giovani italiane. La vincitrice del Torneo otterrà ben 100 punti Wta, mentre la finalista ne guadagnerà 60.

Il fondamentale contributo degli sponsor. Anche in questa edizione sono tante le società e le aziende che hanno scelto di partecipare all'evento a partire da EcoFAST, main sponsor del Torneo. A questa vanno ad aggiungersi Jaguar Landrover, Swan Italia S.R.L., P.D.P., Promoscreen, Arredamenti Corridi, Pradis, Il Pesco, Progein S.R.L., Istituto Ganassini S.P.A., Farmacia Garbatella e Of Course Italia S.R.L.. Radio Radio Sport, in qualità di media partner, sarà presente sui campi e seguirà la manifestazione quotidianamente.

L'ultimo 5stopper, un viaggio nella carriera di Sergio Brio. La conferenza stampa di domani sarà l'occasione per presentare il libro "L'ultimo 5stopper" di Sergio Brio, pronto a raccontare i suoi 16 anni di calcio densi di critiche e consensi, vittorie e sconfitte.

comunicato stampa n.2 - 2018

ITF ROMA - ANTICO TIRO A VOLO 2018: PRESENTATA LA DECIMA EDIZIONE, AL VIA LE MIGLIORI GIOCATRICI ITALIANE ED INTERNAZIONALI

Roma, 15 giugno 2018 - L'entry list della X edizione del Torneo Internazionale Femminile Antico Tiro a Volo si presenta più che mai interessante e ricca di spunti di riflessione. Saranno presenti ventidue giocatrici comprese fra la posizione numero 95 e la posizione numero 171 del ranking Wta. A guidare il seeding sarà la ceca Tamara Zidansek, classe 1997, reduce dall'ottima vittoria nel 125k series di Bol dove ha mietuto vittime del calibro di Ajla Tomljanovic, Anna Karolina Schmiedlova e Magda Linette. A farle compagnia ci saranno altre specialiste della superficie come la colombiana Mariana Duque-Marino, finalista della passata edizione, e la tedesca Mona Barthel, ex n. 23 della classifica mondiale alla ricerca della forma migliore. Grande attesa anche per vedere all'opera le giovanissime Fanny Stollar e Dayana Yastremska. In rappresentanza dell'Italia pronte Deborah Chiesa, fresca dell'esordio nel main draw di un torneo dello Slam, Martina Trevisan ed altre promettenti giocatrici azzurre grazie a wild card e, si spera, al superamento delle qualificazioni.

Marco Fanano: "Da parte nostra un impegno quotidiano". Chi freme per l'inizio della manifestazione è senza dubbio Marco Fanano, direttore del torneo, intervenuto durante la conferenza stampa di presentazione: "Quest'anno l'entry list prevede la presenza di grandi giocatrici - ha sostenuto soddisfatto Fanano -. Lo sport migliora le persone, noi ci crediamo e ci impegniamo quotidianamente. Abbiamo aumentato i metri quadri destinati al villaggio incrementando in modo importante il numero degli stand. Ci saranno anche sessioni serali interessanti che si protrarranno sino a mezzanotte. Lo scorso anno abbiamo accolto 7.000 visitatori, per questa X edizione contiamo di raggiungere almeno le 10-15 mila presenze. Il circolo lo merita".

Le dichiarazioni. Grande entusiasmo traspare anche dalle parole del presidente dell'Antico Tiro a Volo, Michele Anastasio Pugliese: "Il nostro circolo nasce con una certa impostazione ma abbiamo iniziato una rapida crescita facendo diventare lo sport uno dei nostri fiori all'occhiello. Questo ambiente è incredibile, mi dà la gioia di vivere". Presente alla conferenza inaugurale anche Giorgio Di Palermo, presidente del Comitato Regionale Lazio: "Il torneo dell'Antico Tiro a Volo è fantastico, vive di una splendida vita propria. Sono un grande appassionato di tennis, non vedo l'ora di assistere alle partite". Parole al miele anche da parte dell'ex top 30 Mara Santangelo, protagonista in passato sui campi del circolo di via Vajna 21: "Sin dalle prime edizioni si vedeva la qualità di questo torneo